WATCHLOVER

WATCHLOVER

Come scegliere e acquistare un orologio d’epoca (vintage) di lusso e da collezione

Intervista a Guido e Giorgia Mondani

Guido Mondani, editore professionista e uno dei più importanti collezionisti Rolex e Patek Philippe.

Giorgia Mondani, direttore marketing di Mondani Editore.

Che lavoro faceva prima di entrare nel mondo dell'orologeria?

Guido Mondani: L’editore. La mia casa editrice (che portava lo stesso nome di adesso) era ai tempi specializzata in libri su Genova e sulla Liguria.

Giorgia Mondani: dopo essermi laureata in lingue per l’impresa, mi sono trasferita a Ginevra e ho lavorato più di un anno nella casa d’asta Antiquorum con Osvaldo Patrizzi, che ai tempi era ancora il direttore e Antiquorum era leader nel campo degli orologi.

Da che cosa è partita la sua passione?

Guido Mondani:  Nel 1986, quando mia moglie mi ha regalato un Rolex “Padellone", ref. 8171. Ai tempi non c’era molta informazione su Rolex e cosi ho unito il mio lavoro a quella che, nel tempo, è diventata la mia passione.

Giorgia Mondani: sono cresciuta in mezzo agli orologi fin da piccola, grazie o per colpa di mio papà 🙂 quindi è stata una strada spianata. Diciamo la verità, però, il vero esperto in famiglia rimane sempre lui. Come molte donne, io sono interessata anche alle classiche cose come scarpe, borse, gioielli e moda.

Tra gli orologi d’epoca, quali sono i suoi preferiti?

Guido Mondani: Rolex Sea-Dweller e Rolex Submariner in generale.

Giorgia Mondani: condivido la risposta di mio papà sui diver.

Qual'è il modello più raro che ha o che ha avuto?

Guido Mondani: il Rattrappante Rolex. Ho avuto la fortuna di averne più di uno fra le mani...

Giorgia Mondani: io ho potuto godere indirettamente della collezione di mio papà. Gli oltre 300 orologi Rolex che ha venduto in asta erano pazzeschi…
Adesso comunque cerchiamo dei moderni particolari, edizioni limitate o personalizzate, come ad esempio il Rolex (''Polipetto'') o il “Relojeria Alemana".

Qual' è il modello più bello che ha visto, indipendentemente dal valore?

Guido Mondani: il Submariner, ref. 16618, con quadrante SULTAN.

Giorgia Mondani: parlando prettamente da un punto di vista estetico, io sono un’amante del colore verde, direi quasi ossessionata. Quindi tutti i Rolex verdi mi piacciono tantissimo, in particolare i due submariner 16610LV (io posseggo il mark I, ma in famiglia abbiamo tutti i mark), il 116610lv Hulk, anche se il mio preferito è il Day-date 118238 con quadrante verde che mio marito mi ha regalato a sorpresa durante il nostro matrimonio.

Quale Rolex e Patek vintage è cresciuto di più di prezzo negli anni, anche in modo inaspettato?

Guido Mondani: per Rolex il Daytona e per Patek il Calendario Perpetuo in acciaio con ref. 1518.

Giorgia Mondani: Il Daytona e il Nautilus, oggi sono due icone della moda, oltre che bellissimi pezzi da collezione. Sono anche due investimenti certi, se scelti con cura e con una conoscenza adeguata.

Su quale modello credeva o ha puntato ma che invece poi non è piaciuto al pubblico?

Guido Mondani: il Milgauss moderno.

Giorgia Mondani: condivido. Ho comprato con molto entusiasmo il 116400 con quadrante bianco, ma in giro c’è poco interesse.

Cosa consiglia a chi oggi vorrebbe comprare un orologio da polso vintage? In particolare cosa si deve guardare?

Guido Mondani: Consiglio di accedere a delle informazioni certe e di non fidarsi di quello che si legge on-line. Su internet ci sono buone fonti, molto attendibili, ma ci sono anche delle notizie assolutamente infondate, che portano a prendere delle fregature. Ecco perché continuiamo a fare e vendere i nostri libri: per aiutare i collezionisti a imparare a conoscere meglio il vintage.

Giorgia Mondani: condivido appieno la risposta di Guido e invito tutti a dare un’occhiata a www.mondanibooks.com.

Quali sono i Paesi in cui sta crescendo la passione per gli orologi vintage?

Guido Mondani: Germania, USA e Emirati Arabi.

Giorgia Mondani: lavoro a tempo pieno con clienti di tutto il mondo e la Germania è sempre stata un Paese con un fortissimo interesse per gli orologi, sia Rolex sia Patek, che cronografi di altre marche, cosi come gli Usa e l’Inghilterra. Ultimamente gli Emirati Arabi, Hong Kong e Singapore stanno andando molto forte, ma anche i paesi del nord Europa, soprattutto Svezia e Danimarca con cui noi lavoriamo tantissimo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.